< TORNA AL BLOG

8 curiosità sul gin che forse non conosci

Il gin è diventato, negli anni, una delle bevande più popolari nel mondo. La sua storia secolare crea numerose storie e curiosità a riguardo, che spesso neanche i bevitori più appassionati conoscono. Produzione, coltivazione, storia. Diamo uno sguardo ad 8 curiosità sul gin che secondo noi ti sorprenderanno!

1. L’abbiamo sempre detto che il gin tonic è una grande medicina!

Il gin era usato nelle colonie britanniche per coprire il sapore del chinino, l’antimalarico usato all’epoca, che era molto amaro e difficile da bere. Il chinino veniva sciolto in acqua gasata, creando così acqua tonica. È un abbinamento che vi dice qualcosa..?

2. L’apparenza a volte inganna

La bacca di ginepro... Non è una bacca. Si tratta infatti di un cono di semi squamoso e pruinoso, volgarmente chiamato bacca per la sua apparenza.

3. Degustazione da vero esperto

Non sarà il massimo del piacere, ma il metodo migliore per assaggiare un gin è a temperatura ambiente, diluendolo con una misura uguale di acqua. È il modo per notarne tutte le qualità ed anche i difetti. Vuoi degustare un gin nuovo ogni mese? Scopri i nostri abbonamenti alle discovery box sul gin!

4. La popolarità del gin

Il gin è l’ingrediente più presente nei vari cocktail! I più popolari sono i Martini, il Negroni e il G&T.

5. L'esperto

Non appena hai l’occasione di parlare di gin con qualcuno (lo sappiamo che succede!) racconta della bevanda di moda nel 1923, il Gin Twist. Gin, succo di limone, zucchero liquido e acqua calda. Il composto era citato in numerosi pubblicazioni dell’epoca! Per abbinamenti più moderni, consulta il nostro libro di ricette!

6. Botaniche e spezie

Gin e curry, nonostante le rispettive complessità, si abbinano molto bene. Le loro peculiarità non coprono quelle dell’altro elemento.

7. Gourmet

Il primo abbinamento noto per il gin risale al 1731: veniva consigliato con il pan di zenzero ed è una tradizione ancora presente in alcune parti di Inghilterra.

8. Agricoltura nel gin

Anche se è difficile da credere, solo una piccola percentuali di ginepri per preparare il gin sono coltivati. La maggior parte delle bacche è raccolta da piante selvatiche.

SCOPRI GLI ULTIMI ARTICOLI DAL BLOG

Gin
8 curiosità sul gin che forse non conosci

Il gin è diventato, negli anni, una delle bevande più popolari nel mondo. La sua storia secolare crea numerose storie e curiosità a riguardo, che […]

SELEZIONA
Gin
I cinque ingredienti più strani usati nel gin

La nostra box di Giugno, arrivata a casa vostra in questi giorni, contiene Blackmouth, un gin dalla grande complessità di sapori e profumi. Alessandro, il […]

SELEZIONA
Gin
Dietro le quinte: conosciamo il creatore di Piero Dry Gin

Dietro ad ogni gin, dietro al prodotto, ci sono processi creativi, ci sono storie, ci sono persone. Siamo entrati in contatto con il mondo di […]

SELEZIONA
crossmenu
0
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram